side-area-logo
Lo dicono gli studi: camminare allena il corpo, ma anche la mente!

Sapevate che un’attività fisica semplice, come la camminata, può apportare tanti benefici non solo al nostro corpo, ma anche al nostro cervello?

studi-camminare-allena-corpo-e-mente

“L’importanza di allenare corpo e mente” è una di quelle frasi che rischiano di sembrare banali, ma in realtà già gli antichi avevano capito i benefici di mantenere sani sia il corpo che la mente. In epoca moderna poi, questo concetto è stato approfondito indagando la relazione fra i due aspetti, e molti studi hanno dimostrato che l’allenamento fisico è in grado di incidere fortemente anche sulle nostre capacità cognitive!

La piacevole notizia, soprattutto per i più sedentari, è di non legarsi necessariamente a faticosi corsi di fitness… Anche un’attività semplice come la camminata risulta infatti più che efficace nell’allenare la mente!

Uno studio condotto negli Stati Uniti dal National Institute of Health, ha dimostrato come lo svolgimento per un anno di una semplice attività aerobica costante (la camminata), abbia portato effetti benefici sui lobi frontali e temporali del cervello di coloro che si sono sottoposti all’esperimento, con evidenti risultati su memoria e capacità cognitive.

In questo caso gli individui erano di età compresa fra i 55 e gli 80 anni, ma gli effetti della camminata pare siano sorprendenti anche nei più giovani! Uno studio della Briston University condotto su alcuni lavoratori, ha dimostrato che inserendo all’interno della giornata una seduta di allenamento fisico, vi era un aumento di produttività, concentrazione e anche motivazione nello svolgere i propri compiti; i dati raccolti mostravano fino al 41% in più rispetto ai giorni nei quali non si svolgeva nessuna attività fisica. Più di recente una pedagogista italiana, Annamaria Crespi, ha pensato di associare i benefici della camminata a quelli dello studio, con l’obiettivo di stimolare l’apprendimento, anche nei ragazzi: il metodo WAL (Walk and Learn) da lei ideato, prevede di camminare durante l’ascolto dilezioni di letteratura, storia, e di altri argomenti, lezioni realizzate in maniera coinvolgente. Pare che l’esercizio fisico e l’ascolto contemporaneo aumentino le capacità di fissare le informazioni nella mente!

Infine, come abbiamo evidenziato anche in questo precedente articolo, svolgere una costante attività fisica incide positivamente sul nostro umore,  favorendo l’aumento dei livelli di serotonina. Nei momenti di maggiore stress, non c’è nulla di meglio che scaricare le energie con un buon l’allenamento, o, come abbiamo visto, anche con una semplice e benefica camminata all’aria aperta! 😉

Redazione

Leave a reply

Facebook