Ricette light

Cavolfiore light al forno

Un’alternativa light per i vostri aperitivi a casa

Oggi vi proponiamo una ricetta semplice e saporita, facile da preparare anche per chi non è di casa dietro ai fornelli. Il cavolfiore può essere rielaborato in maniera creativa e originale per dare un tocco più light al vostro aperitivo, senza però rinunciare alla sfiziosità che questo momento della giornata necessita.

Scopriamo assieme come prepararlo!

Procedimento:

Per prima cosa, lavate accuratamente il cavolfiore e privatelo delle foglie.

Quindi, tagliate con un coltello l’ortaggio a fette di circa 1 cm.

Disponete le fette di cavolfiore su una teglia ricoperta con carta forno.

A questo punto, mescolate insieme il pangrattato con un pizzico di sale, il prezzemolo e l’aglio precedentemente tritati.

Ora distribuite la panatura sulle fette di cavolfiore e aggiungete un filo d’olio.

Passate alla cottura: mettete il cavolfiore in forno preriscaldato ventilato a 180° fino a che non otterrà un colore dorato.

Una volta pronto, sfornate il cavolfiore e servitelo ancora caldo ai vostri ospiti.

Buon appetito a tutti da Pesoforma 😊

 

Un consiglio in più

Per dare un tocco di sapore in più, potete aggiungee del pepe macinato alla vostra ricetta.

ico-cal Calorie

125 Kcal

Tempo di preparazione

5 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

ico-ingredienti Ingredienti per 2 persone

  • Un cavolfiore piccolo (400 g)
  • 3 cucchiai pangrattato
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio Extravergine d’Oliva (1 cucchiaino)
  • Sale q.b.
  • Aglio q.b.
Iscriviti alla newsletter