side-area-logo
Abbattere lo stress con il Free Climbing!

Restare in forma fisicamente è di certo importante, ma anche la nostra mente ha bisogno di essere allenata…alla felicità! Sapevate che il Free Climbing abbatte lo stress e migliora l’umore? 😉

free-climbing-anti-stress

Nell’ultimo decennio sempre più persone in Italia e nel mondo hanno iniziato a praticare uno sport bellissimo, capace di allenare il corpo ma anche la mente: il Free Climbing! Questa disciplina è diventata così popolare, con un aumento medio di praticanti che si aggira intorno al 15% l’anno, che da Tokyo 2020 verrà inserita fra le discipline olimpiche.

In attesa di ammirare i grandi atleti all’opera, sappiate che questa disciplina è adatta a tutti perché comprende diversi gradi di difficoltà. Dedicato agli amanti della montagna, il free climbing è uno sport sicuramente dinamico, ma non richiede capacità da acrobata: è possibile praticarlo in sicurezza iniziando dalle pareti artificiali presenti nelle palestre di ogni provincia italiana, e siamo sicuri che una volta rotto il ghiaccio non vi fermerete più!

L’arrampicata libera riprende e approfondisce un gesto specifico, l’arrampicare appunto, che rientra fra quelli più istintivi dell’essere umano, quasi al pari di camminare. Da bambini ci si arrampica per superare gli ostacoli, quasi come metafora della crescita, e il Free Climbing riproduce quel senso di soddisfazione tipico del raggiungimento di un obiettivo. Arrampicarsi gratifica dunque la nostra mente, ma gli effetti positivi non si esauriscono in questo: praticare il free climbing allontana lo stress quotidiano! Si tratta di una disciplina molto coinvolgente per il fisico, così come per la mente, in quanto ci costringe a rimanere concentrati esclusivamente sul qui ed ora. Bisogna superare di volta in volta gli ostacoli che si presentano lungo il percorso: cercare l’appiglio giusto, valutare i successivi passi per non sbagliare la “via” (si chiama così tecnicamente) e raggiungere la vetta, ragionare per sbrogliare una situazione intricata. Tutto questo ci fa dimenticare i problemi quotidiani, liberando la mente dai pensieri e facendoci sentire più felici!

Come ci si allena all’arrampicata? Arrampicandosi!

Un po’ come avviene per le pratiche meditative, che richiedono costanza, anche il free climbing ha bisogno di continuità per agire in sul nostro benessere con effetti rilevanti. È anche un’attività divertente, che si pratica in gruppo e che consente di instaurare solidi rapporti di amicizia: spesso i migliori consigli per affrontare una parete arrivano dai piedi della parete stessa, da parte dei colleghi che urlano indicazioni utili per superare gli ostacoli 🙂

I diversi gradi di difficoltà dipendono da vari fattori: l’inclinazione della parete, la conformazione della stessa, ma anche il numero di appigli disponibili. Una cosa è certa, anche la parete più semplice da scalare allenerà tutta la muscolatura del vostro corpo, per il massimo della forma fisica!

free-climbing-montagna

E se con l’autunno e l’inverno si pratica e ci si allena in palestra, con l’arrivo della bella stagione sarà stupendo praticare il Free Climbing immersi nella natura e su vere montagne… Niente paura: casco, giuste scarpe, adeguata imbragatura, corda robusta e moschettoni, rendono questo sport sicurissimo anche all’aperto! Vi abbiamo convinto a provarci? 🙂

Comments
Redazione

Leave a reply

Facebook