side-area-logo
Alla scoperta del nordic walking!

Si sa poco di questa attività fisica, che però ha ispirato il fitwalking, praticato da moltissime persone… Parliamo del nordic walking, un allenamento completo e amico della dieta!

nordic-walking

Le origini del nordic walking sono finlandesi, nato come allenamento estivo per i praticanti dello sci di fondo che vediamo ad esempio alle olimpiadi invernali. Ma negli ultimi 10 anni questo tipo di attività si è estesa in tutte le parti del mondo, per la sua semplicità certo, ma anche perché davvero efficace sulla nostra forma fisica! Una versione semplificata la possiamo trovare ad esempio nel fitwalking, che in quanto a popolarità ha praticamente raggiunto il jogging 😉

In cosa consiste il nordic walking?

Si tratta di una camminata veloce che si realizza utilizzando i bastoni, simili a quelli da sci, i quali dovranno essere acquistati della giusta misura in base alla propria altezza. È proprio questa caratteristica che rende il nordic walking più efficace e più completo della camminata semplice… L’utilizzo dei bastoni infatti ha una funzione di spinta e coinvolge nel movimento anche gli arti superiori e in generale tutto il corpo…

I benefici?

Gambe e glutei si tonificano, ma anche braccia e spalle! Inoltre, a differenza della camminata semplice o a maggior ragione della corsa, il nordic walking risulta più benefico per le articolazioni: il peso del corpo è più bilanciato tra una gamba e l’altra durante il compimento del passo, guidato e reso stabile dal movimento alternato dei bastoni, mentre nel jogging ad esempio, scarichiamo il peso del corpo prima tutto su una gamba e poi tutto sull’altra, gravando maggiormente sulle articolazioni.

E poi, ecco un risultato che farà piacere alle lettrici e ai lettori che perseguono un obiettivo dietetico: il nordic walking consente di perdere circa il 40% in più di calorie rispetto al fitwalking, proprio per il coinvolgimento maggiore della parte superiore del corpo!

Come e dove si pratica?

Praticare questa disciplina è semplice, ma alla base c’è una tecnica precisa che va appresa con l’aiuto di un istruttore. Quest’ultimo saprà insegnarvi la giusta postura: testa alta, schiena dritta e piedi che eseguono il passo completo dal tallone alla punta; così come vi insegnerà nello specifico la corretta esecuzione dei movimenti, da come appoggiare a terra il bastone, a come stendere braccia e gomiti, a come evitare gli ostacoli naturali durante il percorso.

I luoghi dove praticarlo sono i più diversi: dai percorsi di montagna (nei quali nasce), passando per la collina o i parchi cittadini, fino ad arrivare, perché no, al mare! Questa variante, che potremmo chiamare beach walking, vi permette di allenarvi sul bagnasciuga respirando iodio a pieni polmoni! 🙂

Per saperne di più su questa disciplina e per trovare l’istruttore più vicino a casa vostra, potete accedere al sito dell’Associazione Nordic Walking Italia: www.anwi.it

Pesoforma

Leave a reply

Facebook