side-area-logo
Gli sport acquatici più belli … da praticare in Italia!

In estate, il sole cocente e le alte temperature ci fanno apprezzare ancora di più la bellezza degli sport acquatici. Ecco a voi le località di mare italiane dove poter praticare le attività più divertenti!

sport-acquatici-italia-windsurf-kitesurf-canoa

Finalmente ci siamo, anche se fra altri e bassi, l’estate è arrivata. La bella stagione, come ogni anno, porta con sé sole, buon umore e tanto sano divertimento!

Fra tutte le cose belle da fare in estate, vi è anche la possibilità di dedicare il proprio tempo libero a sport acquatici molto divertenti! Siete amanti delle attività adrenaliniche e non riuscite a stare fermi nemmeno quando le temperature si alzano? Nessun problema, corriamo in vostro aiuto con la selezione degli sport acquatici più entusiasmanti da praticare in Italia.

1) WINDSURF!

windsurf

Amate letteralmente stare “sulla cresta dell’onda”? Bene, il Windsurf è indubbiamente lo sport che fa al caso vostro. Come forse saprete, la principale difficoltà di questo sport sta nel riuscire a cavalcare le onde rimanendo in piedi su una tavola a vela per il maggior tempo possibile. Chi pratica questo sport da anni sarà in grado di compiere evoluzioni da urlo e di percorrere anche lunghe distanze continuando a rimanere sull’onda. I principianti non devono scoraggiarsi: con l’aiuto di un istruttore, impareranno velocemente a rimanere in equilibrio sulla tavola.

Nel nostro paese, il luogo forse più noto per aver dato vita al surf italiano è la Versilia, dove soffiano i venti perfetti per questo tipo di sport, cioè il libeccio e il maestrale. Da alcuni anni il Surf Festival ha fatto guadagnare grande notorietà anche alla Liguria e in particolare al suo borgo marinaro di Recco. Nella parte settentrionale della Sardegna, citiamo invece la splendida costa di Li Junchi, famosa per le competizioni surfistiche.

2) KITESURF!

kitesurf

Per i più creativi, un’altra valida alternativa al surf classico è il Kitesurf. Grazie al supporto dell’aquilone (il kite per l’appunto), rimanere in equilibrio sulla tavola risulta più semplice! Essendo collegato a un trapezio, il kite si guida esattamente come il manubrio di una bicicletta. Sport appassionante e scenografico, il kitesurf si impara con estrema facilità (specialmente se si hanno i muscoli delle spalle e degli arti inferiori sufficientemente sviluppati). Il mare friulano, mosso dalla bora, è indubbiamente il posto perfetto per lasciarsi trasportare dall’aquilone. Tra i luoghi della regione più frequentati dai kitesurfisti, troviamo il Lido di Staranzano e la località di Grado, dove l’acqua bassa della riva e la conformazione della baia permettono di dedicarsi a questo sport in totale sicurezza. Imperdibile la regata della Barcellona che si svolge a Trieste tra settembre e ottobre: In questa occasione, gli appassionati di Kitesurf si sfidano nel bacino di San Giusto e lungo la diga di Porto Vecchio facendosi spingere dal vento!

3) CANOA!

canoa

Per chi preferisce uno sport acquatico più tranquillo, la canoa è sicuramente la soluzione ideale. Attività che permette di avventurarsi al largo o nei pressi della costa, la canoa è uno sport alla portata di tutti. Essendo comunque un’attività che richiede uno sforzo fisico, è necessaria la forza muscolare, così come un adeguato allenamento – entrambi elementi fondamentali per prendere confidenza con il mezzo e con la pala. Praticabile individualmente o in compagnia, la canoa permette di divertirsi al mare, sul lago ma anche sul fiume. In Italia, il luogo irrinunciabile per chi vuole cimentarsi nella canoa di mare è l’Isola d’Elba. In questo meraviglioso paradiso terrestre, partecipando ai tour organizzati, è possibile effettuare il giro dell’isola e ammirare le bellezze della natura!

Per un break fra un’onda e l’altra, vi consigliamo i nostri snack proteici della nuova linea Pesoforma BeActive, pensata proprio per chi ama lo sport, la leggerezza e il benessere!

E voi, quali altri luoghi conoscete in Italia per praticare gli sport acquatici? 🙂

Redazione

Leave a reply

Facebook