side-area-logo
In forma con il trekking, tra impegno e paesaggi mozzafiato!

Voglia di godersi le giornate di inizio autunno immersi nella natura e tenendosi in forma? Il trekking è l’attività che fa al caso vostro!

trekking

Dopo intere giornate estive trascorse al sole e la ripresa quasi immediata della normale routine, vi è venuta voglia di immergervi nella natura, godere di panorami mozzafiato e al tempo stesso tornare in forma? A cavallo tra settembre e ottobre, complici le temperature ancora relativamente miti, vi consigliamo di dotarvi di scarpe comode, bastoncini, zaino in spalla, e … di fare trekking! 😉

Un’attività che tiene in forma e aiuta a ritrovarla!

Il trekking è un’attività salutare per tutti. Che sia una semplice camminata o un’escursione con tratti a strapiombo, tiene in movimento e rassoda i muscoli delle gambe, gli addominali, oltre a migliorare il fiato, la resistenza e la coordinazione. Facendo un confronto con il tapis roulant, il trekking produce un dispendio calorico di gran lunga superiore. Lo sforzo fisico svolto lungo i sentieri di montagna fa bruciare più calorie di qualsiasi attrezzo da palestra, senza dimenticare i benefici che uno sport a contatto con la natura può apportare oltre che al corpo anche alla mente.

Le mete più belle da scoprire in Italia!

Tra le località più affascinanti da esplorare in questa stagione le Dolomiti meritano un’attenzione speciale, per gli spettacolari paesaggi montuosi noti in tutto il mondo. La Marmolada, al confine tra Trentino e Veneto, è considerata da sempre la regina delle Dolomiti con i suoi oltre 3000 m di altezza. Il Parco Nazionale de Monti Sibillini situato nel centro Italia, tra Marche e Umbria, è un’altra meta da non perdere… Uno spazio sconfinato dove entrare in contatto con una natura rigogliosa e ricca di laghi. “Rotolando” più a sud si può sostare al Parco del Pollino: la più grande area protetta italiana estesa tra Basilicata e Calabria. Al suo interno si trovano le cime più alte del Sud Italia, che superano i 2000 m di altezza. Da qui è anche possibile ammirare le coste ioniche e tirreniche, oltre ad una fauna che ospita aquile reali, falchi, cervi e grifoni.

Indicazioni utili per prepararsi all’escursione perfetta!

Prima di partire è consigliabile studiare bene l’itinerario in cui fare trekking, verificando la lunghezza e durata del percorso in compatibilità con la propria preparazione fisica. Se si è totalmente principianti meglio evitare percorsi particolarmente difficili.  Senza un adeguato allenamento, è infatti difficoltoso camminare per ore su sentieri bruschi con dislivelli continui. Consultare il bollettino meteo è altresì importante per non incorrere in spiacevoli avventure. Per questo le numerose app in circolazione sono ottimi strumenti per tenersi informati, strutturando un piano B in caso di condizioni climatiche avverse.

L’abbigliamento deve essere comodo e funzionale. Scarpe ammortizzate (meglio se acquistate da un rivenditore specializzato) e giacca impermeabile, possibilmente con un cappuccio che ripari dall’acqua. Pantaloni comodi, T-Shirt in tessuto tecnico, un cappello da sole, insieme ad uno zaino leggero, completano l’outfit dell’appassionato di trekking. Non potranno mancare i tradizionali bastoncini da trekking, un fondamentale aiuto nell’attraversamento di terreni sconnessi e un supporto nell’ascesa.

Per un break fra un percorso e l’altro ti consigliamo di mettere nello zaino le barrette di Pesoforma BeActive, snack proteici e gustosi che sapranno dare una carica in più senza appesantire!

Redazione

Leave a reply

Facebook