side-area-logo
Con la dieta alternata, non rinunci alle golosità!

Perdere peso in maniera costante ed equilibrata senza rinunciare alle golosità? Grazie alla dieta alternata questo è possibile!

dieta-alternata-con-pesoforma

Seguire una dieta significa fare delle rinunce in termini di piatti prelibati e generalmente con troppe calorie, provocando un senso di insoddisfazione e di nervosismo che rischia di far cadere in tentazione… È un vero peccato rovinare il sacrificio di una settimana o un mese, abbuffandosi subito dopo la fine della dieta e quindi vanificandone i risultati!

Spesso la forza di volontà non è sufficiente, anche perché diciamocelo, il nostro palato e con esso il nostro cervello hanno bisogno di essere soddisfatti da ciò che mangiamo… Ne va del nostro umore!

Ecco allora una proposta che sta prendendo piede negli ultimi tempi, che ci consente di alternare i sacrifici a giorni più liberi: si chiama Dieta Alternata!

Come funziona la dieta alternata?

Si basa sostanzialmente sul meccanismo del “premio”, sistematizzandolo così da farlo diventare parte integrante della dieta stessa. Risulta abbastanza facile da seguire perché alterna giornate strettamente ipocaloriche a giornate con qualche caloria in più e qualche concessione in termini di golosità!

Esempio pratico: stiamo seguendo una dieta ferrea a 1000 calorie giornaliere e ci sentiamo insoddisfatti, con la voglia di “sgarrare” e concederci una piccola trasgressione? La dieta alternata ci consente di farlo senza farci sentire in colpa! A giorni alterni possiamo aumentare le calorie, fino a 1.300: il lunedì, che abbiamo limitato l’introito calorico a 1.000 facendo qualche rigorosa rinuncia, sappiamo già che il giorno dopo potremo arrivare a 1.300, includendo qualche delizia e così via…Uno stimolo per il nostro cervello a non mollare e a continuare con la dieta!

Solo una doverosa raccomandazione: le golosità in oggetto non devono essere alimenti ricchi di grassi saturi, o pieni di zuccheri, bensì prodotti (o piatti) costituiti da ingredienti sani scelti fra quelli che più ci piacciono e stabiliti assieme al proprio medico nutrizionista! Golosità sì, ma sempre alla ricerca del benessere! 😉 Divieto assoluto quindi anche a bevande alcoliche o gassate. Succhi di frutta sì, ma sono da preferire quelli fatti in casa rispetto a quelli industriali.

Una volta raggiunto il peso forma prefissato possiamo procedere alla fase di mantenimento, che ci consentirà di seguire una dieta “normale” con un introito fisso di calorie intorno alle 1.500. Questo valore indicativo è sempre da stabilire assieme al proprio medico, che saprà tararlo sulla base delle nostre specifiche esigenze!

I pasti sostitutivi Pesoforma sono pronti ad aiutarti nel tuo obiettivo di controllare l’introito di calorie e allo stesso tempo sono davvero deliziosi in fatto di gusto! Se vuoi scoprire come utilizzarli all’interno della tua dieta puoi consultare il nostro calendario settimanale. La scelta è davvero tanta e ogni pasto (barrette, creme al cucchiaio o bevande che siano) è completo ed equilibrato nell’apporto dei nutrienti essenziali, a fronte di un basso contenuto calorico! 🙂

Comments
Pesoforma

Leave a reply

Facebook