side-area-logo
3 cibi di primavera detox e leggeri!

La primavera è la stagione giusta per disintossicare l’organismo, magari in vista di una dieta ipocalorica che ci porterà alla tanto temuta prova costume! Ecco 3 fra i cibi primaverili più detox di tutti 😉

primavera-cibi-detox-kiwi

Fiori che sbocciano, il primo tepore del sole, gite fuori porta e tanto buon umore! Ecco come potremmo descrivere l’arrivo della primavera, una meravigliosa stagione di passaggio, durante la quale il nostro organismo si risveglia dal torpore invernale per preparasi all’estate, e necessita in qualche modo di essere resettato liberandolo dalle tossine accumulate. Fortunatamente sulle nostre tavole sono presenti alcuni cibi gustosi, leggeri e dalle proprietà detox, e in questo articolo ne abbiamo selezionati 3: un legume, una verdura e una frutta, dove a predominare è il colore di tendenza “greenery”! 😉

1) I piselli!
piselli

Possiamo definirli quasi un integratore, per altro gustosissimo! I piselli freschi di stagione sono ricchi di vitamine del gruppo B, A e C, oltre ad avere grandi quantità di sali minerali, magnesio e potassio in particolare, utili a stimolare la diuresi, oltre che a combattere la tipica stanchezza primaverile. Zinco e Selenio, inoltre, sono due antiossidanti che aiutano la regolare motilità intestinale. Perché non provate subito i piselli in questo risotto leggero di primavera?

2) Il carciofo!

carciofo

Si tratta di un ortaggio gustoso e adatto per tante ricette, ed è noto anche per le sue proprietà detox! È ricco di Vitamina A, e del gruppo B, di sali minerali e fibre, senza dimenticare i flavonoidi, preziosi antiossidanti.  Come detto, il carciofo spicca come verdura detox, per azione della cinarina, polifenolo che stimola l’attività del fegato farovendo l’eliminazione delle tossine in eccesso! Eccoli alla prova con i nostri spaghetti Shirataki !

3) Il kiwi!

kiwi

Si tratta di un frutto ideale nelle diete ipocaloriche e durante le settimane detox! È di stagione fino a maggio, per cui approfittatene 😉 Ricco di vitamine (in particolare vitamina C) e fibre, contribuisce anche a controllare la glicemia perché riduce l’assorbimento di zuccheri nel sangue, ed è perfetto per la realizzazione di tisane o frullati detox. È un ottimo regolatore intestinale per via della ricchezza in fibre, e ha una proprietà esclusiva, che lo rende unico: contiene actinidina, enzima naturale che favorisce la digestione delle proteine. Come li proverete? Smoothie o tisana? Se scegliete la prima soluzione, ecco un invitante frullato esotico con i kiwi protagonisti 🙂

Redazione

Leave a reply

Facebook