side-area-logo
Combattere la stanchezza dovuta al caldo con rimedi naturali!

La colonnina di mercurio schizza per le temperature bollenti e i livelli di umidità record? Ecco alcuni rimedi naturali per affrontare questi giorni molto caldi

stanchezza-caldo-rimedi-naturali

L’estate non è entrata in punta di piedi quest’anno, ma  ha spalancato le porte all’alta pressione mettendo a dura prova corpo, umore e cervello. In situazioni particolarmente afose, in cui ogni lembo di pelle trasuda insofferenza e ogni movimento del corpo sprigiona un eccessivo calore, è importante ricorrere a “tiramisù” naturali per ritrovare sollievo ed energia 😉

Pressione bassa in estate: sintomi e rimedi.

Se si soffre di pressione bassa è facile che si avvertano disturbi riconducibili a una sensazione di astenia psicofisica. Diminuisce la quantità di ossigeno diretta a organismo, mentre muscoli e cervello lavorano sotto stress e con più fatica. Per far fronte a questa situazione che può colpire in qualsiasi momento, in strada, in ufficio o alla guida è possibile intervenire attraverso un’adeguata idratazione del corpo. Questo è importante per riequilibrare il livello di sali minerali: è possibile aiutarsi con alimenti offerti dalla natura come la radice di zenzero, banane, mandorle, riso integrale, miele. Tutti ottimi rimedi contro la pressione bassa.

I benefici arrivano dalla fitoterapia.

Siete decisi a combattere il solleone di Luglio e Agosto? Può venirvi in soccorso viene in soccorso la fitoterapia, in grado di migliorare la reazione e l’adattamento dell’organismo alle diverse situazioni. Nei casi di fatica e sonnolenza da caldo, l’arnica può essere impiegata in virtù di stimolante da assumere per tutta la stagione estiva e in previsione del rientro post vacanze. Guaranà e ginseng conosciuti per le proprietà stimolanti ed eccitanti, tengono lontana l’apatia aumentando l’energia, l’umore e il benessere psicofisico della persona. Nervosismo, stress e irritabilità posso essere temperate da integratori contenenti alghe klamath, perché stimolano la funzionalità del sistema immunitario e diminuiscono la stanchezza.

A svolgere un’azione rinvigorente e nutriente ci pensa invece il caffè verde. Una tazzina bevuta al mattino è ciò che serve per  fare il pieno di energia a lunga durata senza compromettere lo stomaco. Se desiderate assumere in integratore specifico, potete affidarvi al nostro integratore Caffè Verde di Pesoforma Nature. A base di caffè verde ad alta concentrazione con l’aggiunta di zinco, questo integratore svolge una complessiva azione tonica, antiossidante e di supporto al metabolismo degli acidi grassi.

Gli oligoelementi che riequilibrano l’organismo.

Anche gli integratori a base di oligoelementi sono ottime fonti di energia per svegliare il metabolismo.  Si tratta di minerali da assumere attraverso l’alimentazione, o sotto forma di fiale funzionali al reintegro delle carenze di minerali dovute a una dieta scorretta o sbilanciata. In estate è consigliabile affidarsi a trattamenti a base di rame, oro, argento, per spegnere la stanchezza che colpisce sin dal mattino, affrontando la giornata con la giusta carica e gli adeguati stimoli mentali.

Per chi è affetto da una sorta di “sindrome del dormiglione” o  prova riluttanza al solo pensiero di alzarsi, c’è il manganese. Metallo per certi aspetti simile al ferro, contrasta la pressione bassa, ravvisando a distanza di poco tempo significativi miglioramenti. Quando il caldo e l’eccessiva sudorazione portano a perdite di minerali tanto indispensabili quanto preziosi per il benessere dell’organismo, diventa necessario reintrodurli. Parliamo del magnesio e del potassio, che si possono recuperare bevendo tanta acqua e attraverso specifici integratori, contrastando così capogiri e affaticamento.

Redazione

Leave a reply

Facebook