side-area-logo
4 film da guardare la notte di Halloween!

Arrivano i festeggiamenti della notte più spaventosa di sempre: Halloween con i suoi travestimenti e scherzi macabri, esorcizza l’antica paura delle morte in modo ludico e ironico. Per quelli che preferiscono il cinema ad un party in maschera, ecco alcuni consigli d’autore da non perdere!

film-halloween

Il brivido firmato Hitchcock

Hitchcock_Psycho

Con i suoi film ad alta suspance, è riuscito ad instillare una paura molto più profonda  rispetto al salto sulla sedia che può scatenare la visione di una scena splatter. Il terrore di Psycho risiede nel male travestito da bene, nelle situazioni che più ci allietano assumendo significati di interpretazione psicoanalitica. È il caso di Marion, giovane donna, che fugge dopo aver rubato una consistente somma di denaro e per ripararsi da un violento temporale si rifugia al Bates Hotel. In seguito viene assassinata  da quella che pareva essere la madre di Norman Bates, il timido e in apparenza gentile proprietario dell’albergo. Si scoprirà solo alla fine, la vera identità, nonché l’assassino che si nasconde dietro gli abiti della madre di Bates.

Le ossessioni di Stanley

shining-gemelle

Un film che segna la storia del genere horror, e che viene considerato un capolavoro della recitazione, è Shining. Stiamo parlando di una pellicola adattata per  il cinema, il cui testo originale nasce dalla penna di Steven King e che nella trasposizione dal libro allo schermo  assume visioni diverse. Kubrick infatti riesce a infondere il suo tocco personale rappresentando le ossessioni  e i disturbi di uno scrittore in crisi creativa. Si tratta di Jack T. assunto per fare il guardiano all’Overlook Hotel,  dove nel corso della storia si sono consumati efferati delitti.  Ad accompagnare Jack vi sono anche moglie e figlio, quest’ultimo con la facoltà di riuscire a “vedere “fatti che sono accaduti nel passato. Le forze maligne presenti nell’hotel  sembrano contagiare anche lo scrittore portandolo a compiere gli stessi gesti del precedente custode, responsabile dell’assassinio dell’intera famiglia a colpi di accetta.

La paura ha la faccia del demonio

esorcista-film

Con la sua portata innovativa ha aperto la strada ai film di genere successivi che ne hanno preso le mosse. Si tratta dell’Esorcista, film datato 1973 che ancora oggi conserva un’aura di fascino e curiosità rivolgendosi a diverse generazioni di spettatori. Il regista Friedkin ha dato vita ad un film sulla paura incarnata dalla figura del demonio. La storia vede protagonista Regan, una ragazzina dodicenne in preda a inspiegabili segni di squilibrio. Nonostante gli esiti ai controlli medici siano risultati negativi, la piccola Regan continua ad avere attacchi sempre più  forti che assumono l’aspetto di fenomeni paranormali. In preda alla disperazione per non riuscire a comprenderne la causa, la madre si gioca la carta dell’esorcista.

Rosso sangue

Profondo_Rosso

Un lago di sangue fa da sfondo a questo film dalle tinte forti: Profondo Rosso si dipana  intorno ad una serie di raccapriccianti omicidi che fino all’ultimo stentano a trovare un colpevole. Solo una sensitiva riesce a captare i pensieri di un omicida, mentre quest’ultimo non perde occasione di eliminare ogni persona dal suo passato.

E voi, avete già fatto una lista di film per la notte più paurosa dell’anno? 😉

Redazione

Leave a reply

Facebook